L’Oliva Nera di Colletorto  è una cultivar di olivo del Molise, conosciuta pure con il sinonimo di Noccioluta, Paesana Nera e Gentile di Colletorto. E’ quindi una varietà locale, di media dimensione e forma ovoidale, che, grazie al microclima, cresce in condizioni ottimali proprio nella zona di Colletorto – valle del Fiume Fortore, fra i Comuni fondatori dell’Associazione Nazionale “Città dell’Olio”.

Ed è proprio a Colletorto che si produce un olio extravergine di oliva  dalle caratteristiche uniche: colore intenso, note fruttate (carciofo, oliva verde, mandorle fresche), gusto armonico, amaro e piccante perchè ricco di polifenoli.

L’Olio extravergine di oliva di Colletorto è il risultato di un sapiente lavoro che si tramanda da generazioni. Si inizia con la cura degli uliveti sì da ottenere olive sane (fortunatamente la pianta è coriacea e resistente non solo alle avversità climatiche quali ad esempio lo stress idrico e il freddo, ma anche alla mosca e alla rogna); si passa poi alla raccolta delle olive  che deve essere effettuata durante la fase fenologica della invaiatura ossia della maturazione dei frutti, in corrispondenza della quale avviene il viraggio di colore dell’epicarpo; infine, entro le 48 ore dalla raccolta, avviene la molitura, eseguita con le più moderne ed affidabili tecnologie.

L’intero processo termina con la conservazione dell’olio extravergine di oliva in luogo asciutto (tra i 12 e i 18 gradi), possibilmente in bottiglie di vetro scuro, lontano dalla luce e da fonti di calore.

L’ Oliva Nera di Colletorto è fra le varietà previste dal disciplinare di produzione della Dop “Molise”.