Oleocantale: il Prezioso Fenolo dell’EVO

ulivo (Renato Corradi)

Avete presente quel pizzicore o sensazione di piccante che si avverte in gola dopo aver assaggiato un Olio Extravergine di Oliva? Bene, a provocarlo è un polifenolo denominato Oleocantale. La quantità della sostanza presente in un olio extravergine di oliva dipende soprattutto dal periodo di raccolta essendo in maggiore quantità negli oli ottenuti da olive raccolte prima della completa maturazione. Il termine nasce dall’unione di 3 termini: oleo=olio; canth=pungente; al=aldeide. 

L’individuazione di questa sostanza avvenne per caso nel 2005 ad opera di uno scienziato americano, Dr. Gary Beauchamp, durante un meeting di gastronomia molecolare in Sicilia. L’intuizione dello scienziato nacque durante la degustazione di oli di oliva in un frantoio: il pizzicore lasciato dall’olio nella faringe gli ricordò immediatamente qualcosa che aveva testato di recente presso i laboratori del Monell Chemical Sense Center in Filadelfia: l’ibuprofene in soluzione. Incuriosito dalla similitudine e dopo aver ricevuto dei campioni dell’olio lo scienziato riuscì ad isolare la sostanza e iniziò a testarne le preziose proprietà tra cui anche l’azione antinfiammatoria simile a quella dell’ibuprofene.

Dalla sua scoperta in poi numerosi studi scientifici sono stati condotti sull’Oleocantale. Tra questi spicca quello condotto da Paul Breslin, collega di Gary Beauchamp nel Monell Center, assieme ai biologi e ricercatori oncologici David Foster e Onica Legendre, che hanno osservato la sua selettiva azione killer della sostanza nei confronti delle cellule tumorali. Altro meritevole studio (Amal Kaddoumi, ACS Chemical Neuroscience) riguarda l’azione dell’Oleocantale sulla riduzione della placca beta-amiloide: la proteina responsabile del morbo di Alzheimer.

L’Oleocantale e gli altri polifenoli contenuti nell’olio extravergine di oliva possono avere dunque effetti protettivi nella nostra salute attraverso un consumo quotidiano e regolare. Quattro cucchiai di olio extravergine di oliva, ricco di oleocantale, al giorno equivarranno ad un consumo di circa125 mg di ibuprofene che, secondo i ricercatori della Società Andalusa dell’Oleocantale, costituisce un buono standard per prevenire o attenuare processi infiammatori cronici. Nella scelta di un EVO non dimenticate dunque di considerare che solo quelli con effetto “piccante” sulla faringe sono veramente ricchi del benefico Oleocantale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email