5 Regole per Gnocchi perfetti

gnocchi di patate (Jane Wilkinson)

Per preparare Gnocchi perfetti è importante seguire cinque semplici regole:

  1. Le patate devono essere a pasta gialla. Sono da preferire le patate olandesi in quanto richiedono meno farina e gli gnocchi restano morbidi al punto giusto.  Non utilizzare troppe uova poiché renderebbero duri gli gnocchi e utilizzare farina di grano tenero (la quantità di farina dipende dalla qualità delle patate). Il sale va dosato attentamente per rendere equilibrato l’impasto.
  2. Sarebbe utile scegliere patate di uguale dimensione sì da assicurare una cottura omogenea. Una volta cotte, le patate devono essere passate nello schiacciapatate (evitare il passaverdura…le patate diventerebbero collose). Impastare le patate con la farina solo quando sono diventate tiepide altrimenti, assorbendo più farina, gli gnocchi diventerebbero troppo duri.
  3. Cuocere gli gnocchi in acqua salata, a ebollizione….gli gnocchi però vanno scolati quando “vengono galla”. Usare il mestolo forato per evitare che gli gnocchi cotti si ammassino fra loro.
  4. Utilizzare vari condimenti. Dalla classica salsa al pomodoro al pesto. Sarebbe interessante  condirli direttamente nei piatti individuali per evitare di tenerli nel piatto di portata e romperli.
  5. Gli gnocchi per essere veramente buoni devono essere freschi. E’ sconsigliabile conservarli anche in frigorifero oltre la giornata in cui sono stati preparati perché l’impasto potrebbe fermentare.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email