Un’interpretazione di ingredienti semplici, scelti. Cercati, trovati. Nei campi.

Di un tempo speciale. Tempo dei racconti e dei ricordi.

Di poche parole. Di dialoghi. 

Di odori che diventano memoria. Robusta, sfuggente.

Di un sapore speciale, come di usanze antiche, di luoghi, regioni, di case.

Tempo delle lunghe attese della terra. Lenta.

Attesa e cura.

L’attesa di un pranzo semplice e realistico.

Si assapora la realtà dei campi e della fatica.

Elementi di una natura appena raccolta.

Doni di equilibrio. Di benessere e serenità.

Come delle cose genuine. Sane.

Segno di appartenenza. Forza comunicativa, evocativa.

Storie solitarie di pranzi solitari oppure..…Condivisione, Gioia, Serenità.

 

Natura, verità, storie. Mestieri, dignità. Condivisione, compagnia.