Partire lasciando alle spalle i soliti pensieri, denudandosi delle preoccupazioni e dei propri ruoli e liberare i sensi: tutti!

Un break sensitivo: il silenzio, gli odori, il sapore degli elementi essenziali, i colori e le forme che travolgono la vista di naturalezza.
Si passa da Pretoro. Il paese è un invito ad arrampicarsi: esso stesso si è sviluppato sulle pendici della montagna.
Sopravvivono solo gli artigiani: cestini realizzati a mano con essenze naturali, oggetti in legno lavorati al tornio, birre artigianali che soddisfano il palato per essere state preparate con  l’acqua pura che sgorga dalle sorgenti.
Il Sentiero dello Spirito è un itinerario articolato di grande trekking  (circa 66 km),  in tappe, per ripercorrere un viaggio ideale  sulle tracce dell’eremita Pietro da Morrone, futuro Papa Celestino V, il quale non a caso scelse questa montagna per la sua ricerca spirituale.
Panorami ed eremi si alternano in questo viaggio liberatorio. A tratti le aquile possono  accompagnarci nel cielo e  si  sorride senza conoscerne il motivo, apparentemente.  
 
See more at: http://www.parcomajella.it/eremitismo/sentiero-dello-spirito

[:]